Esercizi per le braccia: i più efficaci per rassodare e dire addio all’effetto tendina

//Esercizi per le braccia: i più efficaci per rassodare e dire addio all’effetto tendina
  • Esercizi per le braccia

Gli esercizi per le braccia sono fondamentali per evitare o contrastare il classico effetto tendina, davvero fastidioso ed inevitabile per molte donne. Questo inestetismo è dovuto al fatto che la pelle delle braccia è molto sottile: tende a disidratarsi con facilità e perdere tono, diventando flaccida e poco tesa. Alcuni muscoli degli arti superiori, come i tricipiti, vengono utilizzati pochissimo nelle normali attività quotidiane e se non li alleniamo è praticamente impossibile evitare l’effetto tendina.

Oggi vediamo quali sono i migliori esercizi per le braccia che ci permettono di tonificare proprio questi muscoli, ma è bene ricordare che per mantenersi in forma è fondamentale anche preoccuparsi dell’idratazione. Se vogliamo che le nostre braccia siano toniche e scolpite dobbiamo sì allenare i muscoli ma anche bere molta acqua ed utilizzare una buona crema idratante in modo da rendere la pelle più elastica e sana.

3 esercizi per le braccia da inserire nel proprio programma di allenamento

Vi proponiamo gli esercizi per le braccia più semplici ma al tempo stesso efficaci, che vale la pena inserire nel proprio programma di allenamento per dire finalmente addio all’antiestetico effetto tendina. Non vi serviranno attrezzi quindi potete tranquillamente svolgere questi esercizi anche in casa, ma è importante che la postura sia sempre corretta e che manteniate una certa costanza.

1) Piegamenti sulle braccia

Questo primo esercizio permette di tonificare i tricipiti, i muscoli che si trovano nella parte inferiore delle braccia e che non vengono quasi mai utilizzati. Sono loro i responsabili dell’effetto tendina, quindi se eseguito correttamente e con costanza questo esercizio può rivelarsi utilissimo. Non servono attrezzi ma una sedia robusta.

Ecco i passaggi da seguire per eseguire i piegamenti sulle braccia correttamente:

  • Mettersi seduti sul bordo di una sedia, con le mani sui bordi ed i piedi appoggiati bene a terra, il più distante possibile dalla sedia;
  • Spingere il corpo in avanti facendo leva sulle braccia, fino a quando i gomiti non sono a 90° ed i glutei arrivano quasi a toccare il pavimento;
  • Risalire tornando alla posizione di partenza spingendo sempre sulle braccia;
  • Effettuare 3 serie da 20 ripetizioni.

Esercizi per le braccia 1

2) Piegamenti delle braccia con peso

Anche questo esercizio permette di tonificare i tricipiti e prevede l’utilizzo di due pesetti. Al loro posto però potete benissimo usare due bottiglie di acqua, da riempire a piacimento mano a mano che sarete allenati.

Ecco i passaggi da seguire per eseguire i piegamenti delle braccia nel modo corretto:

  • Sdraiarsi con la pancia rivolta verso l’alto, le ginocchia piegate ed i piedi appoggiati bene al pavimento;
  • Tenere un peso in ogni mano e stendere le braccia verso l’alto;
  • Abbassare entrambe le braccia piegando i gomiti e portarle dietro alla testa, fino a quando i pesi toccano quasi il pavimento;
  • Ritornare nella posizione di partenza ed effettuare 3 serie da 20 ripetizioni.

3) Apertura delle braccia

Questo esercizio permette non solo di tonificare le braccia ma anche le spalle. È semplicissimo da eseguire e anche in questo caso al posto dei pesi potete utilizzare due bottiglie di acqua.

Ecco i passaggi da seguire per eseguirlo correttamente:

  • Mettersi in piedi con la schiena diritta, le gambe leggermente divaricate e le braccia distese lungo i fianchi, un peso in ogni mano;
  • Alzare le braccia verso l’esterno fino a portarle parallele al pavimento;
  • Mantenere la posizione per 10 secondi quindi portarle su fino a sopra la testa;
  • Tornare lentamente nella posizione iniziale e fare 3 serie da 20 ripetizioni.
2019-05-22T14:04:26+00:00