Omega 3: benefici, proprietà e controindicazioni

//Omega 3: benefici, proprietà e controindicazioni
  • omega-3-benefici

Gli Omega 3 sono acidi grassi essenziali, che il nostro organismo non è in grado di sintetizzare in autonomia e che quindi devono essere necessariamente introdotti mediante l’alimentazione o l’ausiolio di integratori specifici. Parliamo di sostanze importantissime, perchè ricche di benefici e di proprietà di cui il nostro corpo necessita per mantenersi in salute e prevenire diverse patologie. Quando parliamo di Omega 3 e dei benefici di questi acidi grassi ci riferiamo in particolare a due lipidi: l’acido eicosapentaenoico (EPA) e lacido docosaesaenoico (DHA) che possiamo trovare in alcune tipologie di pesce. Spesso e volentieri tuttavia con la dieta non è possibile garantire il corretto apporto di tali sostanze ed è per tale ragione con le persone che soffrono di patologie specifiche devono assumere degli integratori.

Omega 3: benefici e proprietà

Gli Omega 3 hanno benefici importanti per la salute del nostro organismo ma se in alcuni casi è sufficiente integrarli con l’alimentazione, per altre patologie specifiche è necessaria l’assunzione di un integratore che assicuri il corretto apporto giornaliero di tali sostanze.

Questi acidi grassi offrono i seguenti benefici:

  • Tengono sotto controllo il ritmo cardiaco, in caso di aritmie;
  • Tengono sotto controllo i livelli di pressione arteriosa, abbassandoli, e sono quindi utili nei pazienti che soffrono di ipertensione;
  • Riducono i quantitativi di trigliceridi nel sangue;
  • Riducono il rischio di trombosi e di conseguenza di ictus, aterosclerosi e infarto;
  • Hanno proprietà antinfiammatorie e sono quindi utili per contrastare patologie come l’artrite reumatoide ed il lupus;
  • Hanno effetti sul cervello, riducendo il rischio di Alzheimer;
  • Hanno effetti sullo sviluppo neonatale e per questo sono spesso consigliati in gravidanza.

In generale, gli Omega 3 hanno benefici che interessano tutto l’organismo: dal sistema cardiovascolare e quello neuronale e sono quindi importantissimi per la nostra salute e per mantenersi in forma.

Dove si trovano gli Omega 3: alimenti

Come abbiamo accennato, in determinati contesti l’alimentazione è in grado di offrire il giusto apporto di Omega 3. E’ questo il caso del controllo del ritmo cardiaco e dell’ipertensione, che si possono gestire assumendo cibi ricchi di Omega 3. In altre situazioni invece è necessario integrarli mediante prodotti specifici, solitamente a base di grasso di pesce.

Gli alimenti più ricchi di Omega 3 e che quindi vanno integrati nella dieta sono pochi e sono i seguenti:

  • Salmone
  • Merluzzo
  • Acciughe
  • Sgombro
  • Tonno
  • Olio di pesce
  • Semi di lino
  • Olio di semi di lino
  • Noci

Come si può notare, la maggior parte degli alimenti ricchi di Omega 3 sono di origine animale e provengono dai peschi grassi. Non bisogna fare l’errore di pensare che i pesci grassi quindi siano dannosi per la salute, perchè i lipidi che contengono sono considerati “buoni” e sono importantissimi.

Gli integratori di Omega 3: benefici e controindicazioni

Gli integratori di Omega 3 sono utilissimi in molte situazioni, proprio perchè come abbiamo visto è spesso difficile assicurare il giusto apporto al proprio organismo solamente mediante l’alimentazione. Fortunatamente, questi acidi grassi non hanno controindicazioni ma è altrettanto vero che se ne assumiamo quantità eccessive possono creare problemi. Per questo gli integratori devono essere assunti solo dopo aver chiesto consiglio al medico in merito ai dosaggi corretti.

2020-03-12T09:02:11+00:00