Olio Evo: il miglior condimento di sempre, ricco di proprietà benefiche

//Olio Evo: il miglior condimento di sempre, ricco di proprietà benefiche
  • Olio-Evo

L’olio Evo, ossia l’olio extravergine di oliva, è un condimento prezioso che andrebbe sempre preferito a qualsiasi altro e che va sempre privilegiato nella dieta, perchè ricco di proprietà benefiche e povero di grassi. Spesso e volentieri, quando l’obiettivo è quello di perdere peso e di tornare in forma, si modifica la propria alimentazione eliminando i cibi più calorici in favore di quelli light e magri. Un errore che però viene commesso di frequente è quello di non prestare attenzione al condimento che si utilizza, che è fondamentale e che deve essere scelto con cura. L’olio Evo è senza dubbio il migliore in assoluto e andrebbe sempre usato al posto di burro, margarina e simili.

Cosa si intende per olio Evo?

Quando si sente parlare di olio Evo si tende a fare un p0′ di confusione, perchè questa è una terminologia che è stata introdotta solo di recente e che in molti non conoscono. Diverse persone, leggendo una ricetta, si chiedono cosa sia l’olio Evo, perchè magari non ne hanno mai sentito parlare e non c’è nulla di strano. Con questo termine in realtà si fa riferimento al condimento più utilizzato di sempre nella cucina mediterranea ossia l’olio extravergine di oliva. Non si tratta dunque di un prodotto particolare o strano, ma di quello che possiamo considerare un grandissimo e pregiato patrimonio italiano.

Olio Evo: un concentrato di proprietà benefiche

L’olio extravergine di oliva si può considerare un vero e proprio alleato della salute ed è per questo che andrebbe sempre privilegiato come condimento: è ricco di proprietà benefiche e fa bene anche per chi vuole mantenersi in forma e perdere peso.

Un alleato contro il colesterolo alto

Innanzitutto, è bene sapere che l’olio Evo è ricco di acidi grassi monoinsaturi, definiti anche grassi buoni, come l’acido oleico che è in grado di regolare i livelli di colesterolo nel sangue aumentando quello buono (HDL) e riducendo invece quello dannoso (LDL). Per questo motivo, utilizzare l’olio extravergine di oliva nella dieta consente di prevenire il rischio di patologie cardiovascolari come infarto, ictus, aterosclerosi e via dicendo. Non è certo un caso che nelle diete per il colesterolo alto sia sempre raccomandato questo condimento.

Un elisir di giovinezza

L’olio extravergine di oliva viene spesso considerato anche un alisir di giovinezza e questo dipende dal suo elevato contenuto di polifenoli. Queste molecole svolgono diverse funzioni benefiche per il nostro organismo: proteggono le membrane cellulari, prevengono la formazione di tumori e contrastano l’alterazione delle funzioni cognitive dovuta all’invecchiamento, come per esempio la perdita di memoria negli anziani. Consumare olio Evo quindi fa bene e ci permette di vivere più a lungo e contrastare lo stress ossidativo.

La capacità dell’olio extravergine di oliva di contrastare l’invecchiamento cellulare dipende anche dalla presenza di vitamina E, che possiamo trovare in grandi quantità in tale condimento. Anche questa contrasta i radicali liberi e ci mantiene giovani, formando una sorta di barriera contro i fenomeni degenerativi.

Olio Evo: a crudo è sempre meglio

Ricordate, però: per godere delle proprietà dell’olio extravergine di oliva conviene sempre consumarlo a crudo.


2020-05-15T14:45:54+00:00