Calorie nel sushi: fa ingrassare o si può mangiare senza problemi?

//Calorie nel sushi: fa ingrassare o si può mangiare senza problemi?
  • Calorie-sushi

Quante sono le calorie nel sushi? Ve lo siete mai chiesto? Ormai al giorno d’oggi i ristoranti giapponesi stanno riscuotendo un grandissimo successo in Italia e sono moltissime le persone che amano mangiare pesce crudo e rotolini di riso vari. Viene però da chiedersi quanto possa essere calorica una cena di sushi, perchè se stiamo cercando di mantenere il peso forma e non vogliamo ingrassare questa è una domanda ricorrente. Se però siamo abituati a riconoscere alcuni ingredienti tipici della dieta mediterranea, con il sushi potrebbe essere un po’ più complicato calcolare le calorie ingerite.

Se siete amanti di pesce crudo ed uramaki però potete subito mettervi il cuore in pace: il sushi ha poche calorie tutto sommato dunque non fa ingrassare a dismisura. Bisogna però distinguere le varie tipologie di pietanze, perchè ognuna ha un suo contenuto calorico e ci sono determinati ingredienti che sarebbero da limitare, anche nel sushi. Vediamo quindi quali sono i valori nutrizionali e le calorie di ogni tipo di sushi, in modo da capire quali sono le portate che possiamo concederci a cuor leggero.

Sushi: i valori nutrizionali di ogni ingrediente

Dal punto di vista nutrizionale una cena di sushi sembra fare bene al nostro organismo, sempre a patto che non ci strafoghiamo in un all you can eat perchè le quantità fanno sempre la differenza. Prendiamo però ogni singolo ingrediente per volta e vediamo quali sono le sue caratteristiche e livello nutrizionale.

  • Riso. Il riso è l’ingrediente principe del sushi e non ci deve preoccupare troppo perchè se ci pensate esiste addirittura una dieta del riso per dimagrire! Quello utilizzato per il sushi però, anche se bollito, è miscelato ad aceto di riso e piccole quantità di zucchero. E’ dunque leggermente più calorico, ma contiene carboidrati complessi che come abbiamo visto sono buoni.
  • Alga nori. Questa è l’alga nera utilizzata per preparare uramaki ed hosomaki e ha proprietà nutrizionali molto interessanti: è infatti ricca di proteine, sali minerali, vitamina A, B e C.
  • Pesce crudo. I pesci utilizzati per il sushi sono ricchi di proteine, vitamine, grassi insaturi e soprattutto Omega 3 dunque fanno in realtà molto bene.
  • Avocado. Tra le verdure, l’avocado è quella più utilizzata nel sushi e vanta numerose proprietà, anche se è piuttosto calorica.

Calorie sushi: quanto fa ingrassare?

Veniamo adesso alle calorie presenti nel sushi e anche in questo caso dobbiamo considerare ogni singolo ingrediente per capire quale sia il contenuto calorico di una cena o di tot pezzi di uramaki.

  • Nigiri. I nigiri contengono solamente riso e pesce crudo, dunque non sono eccessivamente calorici. Ogni pezzo conta circa 35 Kcal, che sono poche.
  • Uramaki. I rotolini di riso con all’interno pesce crudo e verdure possono contare dalle 35 alle 40 Kcal.
  • Temaki. Il temaki, ossia il cono di alga con all’interno pesce crudo, riso e verdure è il più calorico: contiene infatti circa 100-150 Kcal.
  • Hosomaki. Sono i più piccoli, ma per la presenza dell’alga ogni pezzo conta dalle 15 alle 40 Kcal.
  • Sashimi. Il sashimi è il meno calorico, perchè sono fettine di pesce crudo semplici e ognuna conta appena 30 Kcal circa.

2020-07-16T06:37:52+00:00